Caricamento in corso
Energheia EuropaRassegna Stampa

Il Premio letterario Energheia Germania 2021 al ventisettenne Tillman KIERDORF di Colonia

Tillman KIERDORF, ventisettenne, con il racconto “Der Tod des Literaten” (La morte dello scrittore) si aggiudica il Premio letterario Energheia Germania 2021.

L’iniziativa svoltasi nel Paese d’Oltralpe è stata promossa dall’associazione Energheia, d’intesa con la ADI (Associazione Docenti Italiani in Germania), Beatrice Virendi, lavora all’Istituto Italiano di Cultura di Amburgo, Maria Teresa Dickmann, insegnante di liceo, Luciana Alfieri, insegnante di italiano all’Università tecnica di Monaco di Baviera, Gabriella Dondolini-Scholl, ex coordinatrice dei corsi di italiano alla FAU di Erlangen-Norimberga ed ex presidente dell’ADI, Michele Chirichiello: insegnante e laureato in filosofia, Valentina Savietto: insegnante di liceo, dottorato di ricerca su Klaus Mann. Il tutto coordinato dalla scrittrice Cristina Cappellari.

Il racconto si incentra in una lettera di un condannato a morte, componente del movimento antinazista dei Pirati Bianchi, che scrive dalla sua cella, poco prima dell’esecuzione.

L’autore di Colonia, dopo aver frequentato una scuola professionale per rispettare le tradizioni famigliari, comprende che la sua passione è un’altra e comincia a scrivere. Decide di ritornare a studiare e si iscrive all’Università. Alcune recenti vicissitudini, lo motivano a seguire ancora di più la sua passione letteraria, lavorando alla stesura di un diario che a suo dire “è l’unico genere letterario che si completa solo per se stessi. In tutte le altre forme si pensa solamente al lettore.”

Ricordiamo che il vincitore sarà nostro ospite della prossima edizione del Premio letterario Energheia che si svolgerà il prossimo 11 settembre nei Giardini del Museo “D. Ridola”.