Caricamento in corso
Energheia EuropaRassegna Stampa

Il Premio letterario Energheia Germania 2020 a Yvonne Ramp

L’associazione culturale Energheia comunica la designazione della vincitrice del Premio Energheia Germania 2020: Yvonne Ramp ventiduenne di Monaco di Baviera con il racconto: “Il sole e il mare”.

Un racconto in cui la giovane protagonista deve affrontare una decisione difficile. Conosce la risposta alla domanda che la preoccupa, ma le sue conseguenze sono difficili da affrontare. Divisa tra due futuri diversi, cerca conforto in riva al mare, che le offre uno spazio sicuro per decidere.

Il Premio Energheia, alla sua prima edizione sul suolo Teutonico, ha visto il coordinamento della scrittrice e docente Cristina Cappellari, coordinatrice dei docenti italiani di lingua tedesca, che ha promosso il bando presso le Università e allestito un comitato di lettura per la selezione dei testi in lingua originale, fino alla indicazione del racconto vincitore.

La giovane autrice si descrive come una appassionata della letteratura da quando, sin da bambina, ha letto le storie di Ronja Räubertocher, Meggie Folchart e Percy Jackson. Divenuta adulta sua madre le ha fatto conoscere i romanzi di Jane Austen che l’hanno indirizzata a scegliere Filologia inglese e Scienze della Comunicazione alla LMU di Monaco di Baviera. Nel corso dei suoi studi ha sviluppato una preferenza per i classici, vecchi e nuovi, da Shakespeare a Virginia Woolf, tanto da farle preparare la tesi di laurea su due dei suoi romanzi preferiti: Cime Tempestose e Il ritratto di Dorian Gray. Tra i suoi hobbies ballare, fare Yoga e cantare mentre cucina.

La vincitrice, lo ricordiamo, sarà ospite dell’associazione, insieme alla coordinatrice, nei giorni della cerimonia di consegna del Premio Energheia, a settembre, per ricevere l’ambito riconoscimento.

Nei prossimi giorni l’associazione pubblicherà i finalisti delle varie sezioni del Premio Energheia e i componenti la Giuria.