Caricamento in corso
Appunti di viaggio

Raccontare, descrivere, emozionare… verrebbero fuori tante valide motivazioni sottese alla scrittura.

_ Associazione Energheia_

Raccontare, descrivere, emozionare… in un ideale brainstorming verrebbero fuori tante valide, seppur diversissime, motivazioni sottese alla scrittura.
Il piacere, il desiderio, la voglia di scrivere racconti hanno resistito con tenacia nonostante le numerose forme di evasione pronte a catturare soprattutto i più giovani. Segno che la scrittura è ancora una preziosa consuetudine, in grado tra le altre cose di regalare emozioni.
Oppure, perché continuare ad organizzare un Premio letterario?
Non solo perché a noi di Energheia, soprattutto per i riscontri, sempre in crescendo che accompagnano e sostengono ogni edizione (da dieci anni ad oggi), ma anche perché è innegabile il primato che la scrittura conserva.
Energheia quando ha iniziato a proporre il Premio letterario ha avuto la capacità di guardare lontano. Ha creduto fino in fondo nel valore della parola scritta e, durante la sua attività, ha continuato a proporla promovendone nuovi usi e applicazioni, dando prova di saper intrecciare la scrittura, arte senza tempo, con le nuove tecnologie.
Energheia è una realtà giovane che con il solo entusiasmo e l’amore verso la scrittura, la lettura e le forme di produzione culturale, nonostante le difficoltà con cui spesso si scontra, si è affermata con orgoglio nell’offerta culturale della Penisola.
Iniziative di notevole spessore culturale non sempre facili da gestire. Ma ci siamo riusciti ancora una volta grazie anche agli scrittori e agli artisti che condividono gli obiettivi di Energheia.

Nella foto_Un momento della cerimonia di consegna della quinta edizione del Premio