Caricamento in corso
Rassegna Stampa

A Nisreen Naja, ventiquattrenne di Tripoli(Libano), il Premio Energheia Libano 2012

– da Sassilive_

L’associazione culturale Energheia comunica che Nisreen Naja, ventiquattrenne  di Tripoli (Libano) si è aggiudicata il Premio Energheia Libano 2012, con il racconto “True love” (Amore vero). Nel complesso quadro Mediorientale che non riesce a trovare una stabilità economica e geopolitica, il Libano quest’anno ci regala, con Nisreen Naja, un racconto a sfondo intimistico dove il caos di un Paese  – tuttora pervaso da conflitti non ancora risolti – irrompe in maniera violenta e feroce nella vita di una coppia, travolgendola.

 

La vincitrice, sarà ospite della nostra città in occasione della cerimonia di consegna della XVIII edizione del Premio Energheia, prevista per il 15 settembre p.v., nei giardini del Museo D.Ridola. Sarà presente anche Gabriella Fiorani in rappresentanza della Società Italiana “Dante Alighieri” e Cristina Foti, quest’ultima che ha coordinato sul suolo libanese, la promozione del bando e la selezione dei racconti finalisti.

 

Un Premio che si è avvalso anche della collaborazione – nel Paese dei Cedri -della Safadi Foundation, del British Council, del Centre Culturel Francais e dell’Università Statale di Beirut.

 

Designati i vincitori del Premio Energheia Espana e del Premio Energheia Libano, sabato 15 – poche ore prima l’inizio della cerimonia di consegna del Premio Energheia – sarà la Giuria – composta da Arnoldo Mosca Mondadori, editore e scrittore; Errico Buonanno, scrittore; Raffaella Fiorani, della Dante Alighieri; Pietro Coletta, artista; Pietro Veronese, giornalista de La Repubblica  -, ad indicare, il racconto vincitore del Premio edizione 2012 oltre al miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio realizzato dall’associazione Energheia, tra i finalisti selezionati dal comitato di lettura.