I Giurati di Energheia, In evidenza

Omar Di Monopoli

Omar Di Monopoli, classe 1971, scrittore di Manduria(TA), dopo aver lavorato per un decennio come redattore e grafico all’interno di numerose piccole realtà editoriali del Salento, si è affacciato nel panorama culturale nazionale nel 2007 entrando a far parte del catalogo di autori delle edizioni milanesi ISBN. Il suo primo romanzo è stato Uomini e cani (ISBN, 2007) con cui ha vinto la 9ª edizione del Premio Letterario Edoardo Kihlgren Città di Milano 2008. In seguito, l’anno successivo, da Ferro e fuoco (ISBN, 2008), una storia corale ambientata tra i nuovi schiavi della raccolta nei campi dello sperone del Gargano. Nel 2010 per la medesima casa editrice è uscito La legge di Fonzi, terzo capitolo di questa ideale trilogia neo-western che narra di vicende ambientate in un paesino fittizio del brindisino stretto tra le maglie della Sacra Corona Unita.

Ha collaborato come soggettista con il regista e produttore Edoardo Winspeare ed ha scritto il radiodramma L’Uomo Termoionico per Radio Rai3. Scrive periodicamente per le pagine culturali de La Stampa, La Repubblica, Rolling Stone Italia, La Gazzetta del Mezzogiorno e il Fatto Quotidiano. Nel 2014 pubblica la raccolta di racconti Aspettati l’inferno, mentre Nella perfida terra di Dio è del 2016 (Adelphi). Nel 2016 l’autore ha ufficializzato il suo ingresso nella casa editrice Adelphi con il romanzo Nella perfida terra di Dio. Il medesimo editore ha rimandato in stampa, in versione rivista e aggiornata, il suo romanzo d’esordio, annunciando il recupero dell’intera backlist mentre Brucia l’aria, suo ultimo romanzo, è uscito per i tipi di Feltrinelli.

Dal romanzo Nella perfida terra di Dio è in fase di sviluppo una riduzione cinematografica mentre è affidata alla Sergio Bonelli Editore la trasposizione in fumetto.