Caricamento in corso
Rassegna Stampa

La voglia di comunicare, narrare, emozionare: sono tante le motivazioni alla base di un Premio letterario

Il Quotidiano – Venerdì 13 gennaio 2006

Nel Premio Energheia scrivere vuole significare soprattutto sprigionare, assecondandola, la propria creatività, volare con la fantasia riscoprendo così il piacere di “raccontare” e “raccontarsi”.
Ecco, dunque, che per Energheia la rivalutazione della scrittura deve accompagnarsi al desiderio di rendere questo momento significativo, ma non necessariamente “serio”: il senso del Premio è, infatti, considerare la scrittura un’arte ricca di finezza e in grado di regalare inaspettate soddisfazioni a chiunque la pratichi.
L’associazione culturale Energheia di Matera comunica che è stata bandita la dodicesima edizione del Premio letterario Energheia.
L’associazione Energheia, da tempo impegnata (tramite la divulgazione delle produzioni letterarie ispirate alle precedenti edizioni del Premio ed altre interessanti iniziative che spaziano dalle presentazioni di libri alla rassegna di cortometraggi) nel dar voce alla creatività e alle espressioni artistiche di quanti desiderano comunicare le proprie emozioni, ha come obiettivo quello di fa riscoprire e rivalutare a parola scritta ai ragazzi.