Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Giovani scrittori: Fanis Odhiambo, 24 anni, si aggiudica la quarta edizione del concorso dedicato al continente

La Gazzetta del Mezzogiorno – Venerdì 14 maggio

Ecco l’altra faccia dell’Africa

Un racconto su amore e dignità vince il premio Energheia

Il rapporto tra nonno e nipoti, tra passato e presente, tra ragione e istinto, tra memoria e attesa. C’è un po’ tutto questo nel racconto della scrittrice ventiquattrenne di Nairobi, Fanis Odhiambo. Ma è soprattutto una storia che parla di amore, di fiducia in un Continente, l’Africa, che non è solo terra di conquista, di violenza, di guerre così come spesso viene rappresentato. Il racconto si intitola, non a caso “Love conquers”, ovvero “L’amore conquista” ed ha vinto la quarta edizione del premio letterario Energheia Africa Teller. La scrittrice sarà presente a Matera sabato 15 maggio alle 19.30 a Palazzo Lanfranchi nel corso della cerimonia di premiazione.
Un concorso che non vuole nascondere alcuni aspetti tragici di quella realtà, dalla povertà alle guerre, spesso manovrate da interessi economici dei poteri occidentali. Ma che si preoccupa di fare conoscere anche quell’Africa dignitosa e con tanta voglia di raccontarsi. Un Continente che riesce a regalare spunti culturali inaspettati e sorprendenti con elaborati ricchi di fascino e suggestioni lontane.
Un’occasione per unire la cultura alla solidarietà. Ma anche per scoprire un mondo ricco di suggestioni, una terra piena di colori e di emozioni. Un modo per viaggiare con le parole e conquistare questo continente con le armi dell’amore e della rumorosità.

(Nella foto_Fanis Odhiambo, durante la cerimonia di consegna del Premio Energheia Africa Teller 2004)