Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Con il racconto “Buenas dias senor” l’autrice materana si è aggiudicata il concorso letterario

Il Quotidiano – Lunedì 20 settembre_

Chietera vince il premio Energheia.

Carmen Lasorella, presidente di giuria: “Nei testi tanta voglia di comunicare”.

“Energheia, forza, energia. Ce n’è tanta in questo Sud che come sempre qualche volta è un pochino dimenticato. Ma è l’energia di cui abbiamo tanto bisogno”. Sono le parole di Carmen Lasorella, sabato sera a Matera per presiedere la giuria della decima edizione del premio letterario Energheia, che ha designato vincitore il racconto “Buenas dias senor” della materana Anna Rita Chietera.
“Nei racconti finalisti c’è tanta voglia di comunicare, che naturalmente riflette stimoli e percezioni”, ha affermato Lasorella. “Si avverte la presenza della tv, dei fatti di cronaca in tutti i lavori. Alcuni rientrano nell’ambito della tradizione, altri sperimentano forme nuove”.
Nel corso della cerimonia consegnato il premio anche ad Eden Kaku Awumey vincitore della seconda edizione del Premio Energheia Europe. Antonio Brancica, direttore del Centro di lingua e Cultura Italiana a Parigi, partner di Energheia nell’organizzazione del concorso europeo, ha sottolineato l’importanza dell’iniziativa ideata nella città dei Sassi. Dal 1992 – anno di nascita del Premio Energheia – ad oggi, migliaia di persone da tutta Italia hanno inviato un racconto. Per molti il Premio è diventato il punto di partenza per dedicarsi alla scrittura con convinzione.
L’evento letterario, presentato dal giornalista Filippo Olivieri, è stato valorizzato dalla performance del chitarrista Francesco Paolicelli.

(nella foto_Cerimonia di consegna della X edizione del Premio Energheia 2004)