Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Ritorna il Premio “Energheia” Seconda edizione

Città Domani – 26 Marzo 1995

L’associazione Culturale Energheia rilancia la seconda edizione del premio letterario Energheia, presso le scuole medie della citta’ di Matera, al fine di sensibilizzare gli studenti all’iniziativa. Al premio, ricordiamo, possono partecipare autori/ci che abbiano compiuto il sedicesimo anno di eta’ con racconto breve, massimo di 20 pagine, da inviare il 31 marzo dell’anno in corso, alla segreteria del premio in via Rosselli 94 a Matera. Il buon risultato conseguito nella scorsa edizione del premio, ha spinto l’associazione a rinnovare il suo impegno nella seconda edizione, istituzio- nalizzandola, grazie alla collaborazione dell’assessorato alla Cultura dell’ Amministrazione Provinciale di Matera, al fine di ampliare il suo raggio d’azione nel territorio lucano e nei comuni murgiani limitrofi, offrendo cosi’, ai giovani, una occasione di espressione e di confronto nuova, ponendo in risalto, attraverso la scrittura, l’uomo e le sue emozioni. L’associazione Energheia, inoltre e’ a disposizione di coloro che intendano una copia del volume “I vicoli del sogno”, raccolta dei racconti finalisti della prima edizione del premio Energheia, nonche’ per informazioni piu’ dettagliate sul bando di concorso ’94/95, di rivolgersi presso la segreteria del premio sita in via Rosselli n.94, Matera tel. 0835/330750. Infine, l’associazione ricorda che sono in corso di elaborazione una serie di iniziative denominate: “Bacheche e “Graffiti”, “Alla riconquista dello spazio urbano”, da porre al vaglio dell’Amministrazione comunale, al fine di rendere piu’ vivibile la citta’ e realizzare quel rapporto di collaborazione tra istitu- zioni pubbliche e le associazioni operanti sul territorio. La Gazzetta del Mezzogiorno – 4 settembre 1995 – In continua crescita il Campiello di casa nostra Ha vinto il premio Energheia un racconto dedicato a Pratt Un “Campiello” di casa nostra, ma che ha tutte le premesse per diventare un concorso di prestigio internazionale. E’ Mario Ventrelli, di 29 anni, il vincitore della seconda edizione del premio letterario “Energheia” organizzato dalla omonima associazione culturale in collaborazione con l’Amministrazione Provinciale di Matera e con il patrocinio del Comune di Matera. Un appuntamento che e’ gia’ diventato un importante punto di riferimento per i giovani scrittori che vogliono mettere alla prova le loro qualita’ narrative. A designare il vincitore e’ stata una giuria presieduta da Alberto Scarponi, drammaturgo e poeta, nonche’ segretario nazionale del sindacato scrittori e composta dal giornalista Aldo Garzia, da Luigia Mezzatesta, docente di letteratura e lettrice del premio Campiello, Antonella Manupelli, direttrice dell’archivio di Stato e da Michele Salomone componente dell’associazione. Sono 73 i racconti pervenuti alla segreteria del concorso da ogni parte d’Italia. Un comitato di lettori ha effettuato una prima selezione scegliendo i dieci racconti finalisti. Fra questi la giuria ha segnalato due opere: “Di madre ignota”, di Paola Malagoni di Mantova; “Gli occhi del cuore” del materano Antonio Sansone. Il primo premio e’ andato al racconto “Al gran bazar di Jack lo Squartato” di Mario Ventrelli, di Montescaglioso, che ha vinto un soggiorno a Torino in occasione del Salone del Libro. << Si tratta dice l’autore di una storia basata su un uomo che aspira al suicidio per diventare famoso. Un racconto che ho voluto dedicare a Hugo Pratt >>. Per l’autunno e’ prevista la pubblicazione dei dieci racconti finalisti. << Ora dice Dino Cotrufo, presidente di Energheia ci sono tutte le premesse perche’ il premio possa essere lanciato a livello internazionale>>. Serafino Paternoster