Un Paese pieno di storia.

_di Livio Ciancarella_Vincitore Premio Energheia Libano 2014.

libanoIl Libano è stato un’esperienza molto intensa, un Paese pieno di storia e cultura che mi ha ispirato questo racconto. Un Paese dove la pace non è ancora arrivata, e che vede il nostro lavoro, i nostri soldati impegnati in prima linea, in questa missione in Libano da quarantuno anni, sotto l’egida dei caschi blu dell’ONU. Però il Libano è anche bellezza, dolci declivi, e odorose fragranze. Il mio racconto, L’invasore, è un piccolo fraintendimento, un inganno letterario, dove alla fine si scopre che l’invasore è un personaggio noto a chi studia storia romana Rostam Surena Pahlavi che comandava i Parti e che nel 53 a.c ha invaso il Libano, sconfiggendo le legioni romane. Ringrazio l’associazione per l’invito a visitare i Sassi, una splendida città. Credo che il maggiore riconoscimento che uno scrittore possa ricevere, sia quello di sapere che il proprio scritto sia stato apprezzato dai lettori e dai giurati.