Caricamento in corso
I corti di Energheia

Quel che vediamo delle cose_I corti di Energheia

Il cortometraggio liberamente tratto dal racconto omonimo di Giuseppe Autiero, Pedace(CS).
Premio Energheia 2002. Miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio.

La scheda tecnica del cortometraggio.

Quel che vediamo delle cose

Miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio 2002

Premio Energheia 2002 VIII edizione

Liberamente tratto dal racconto omonimo di Giuseppe Autiero – Pedace(CS)

Principali interpreti (in ordine alfabetico):

Teresa Ambrico, Fausto Bevilacqua, Giancarlo Cappelli, Angela Fontanarosa, Alice Guida, Angelo Guida.

Soggetto – Giuseppe Autiero

Sceneggiatura – Rossella Montemurro

Microfonista – Massimo Montagna

Montaggio – Eustachio Mastrosabato

Fotografia – Toni Notarangelo

Regia – Geo Coretti

Responsabile di produzione – Felice Lisanti

Realizzazione – Blu Video

Durata: 6′

Anno e Paese di produzione: giugno 2003 – girato a Matera

Sinossi:
Un pilota di deltaplani, ad ogni tramonto, dopo aver accompagnato alcuni turisti, compie l’ultimo volo della giornata, quello più significativo, per inseguire il sole. E, quando volerà con una donna psicologicamente fragile, riuscirà a infonderle speranza per il futuro.