Currently browsing

Premio letterario Energheia

Premio letterario Energheia

Una cultura piena di profumo e fragranze!

   La voglia di comunicare, narrare, emozionare: sono tante le motivazioni alla base di un Premio letterario.

      Ecco, dunque, che per Energheia la rivalutazione della scrittura deve accompagnarsi al desiderio di rendere questo momento significativo ma non necessariamente serio: il senso del Premio è, infatti, considerare la scrittura un’arte ricca di finezza e in grado di regalare inaspettate soddisfazioni a chiunque la pratichi.

   Nel Premio Energheia scrivere vuole significare soprattutto sprigionare, assecondandola, la propria creatività, volare con la fantasia riscoprendo così il piacere di raccontare e raccontarsi.

    Il nostro intento è che a scrivere siano in particolar modo i giovani perché talvolta soddisfano in altre maniere – spesso povere di quella forza che solo la scrittura può avere – l’inarrestabile voglia di comunicare.

L’Albo d’oro del Premio letterario Energheia.

Premio letterario Energheia 2017_XXIII edizione Racconto vincitore Un violino per Emma. – Maria Concetta Ruggiero_Tricesimo(UD) Menzione della Giuria: Estate. Roberto Ditaranto_Terlizzi(BA) Miglior racconto da sceneggiare …

Jozef van Wissem

Jozef van Wissem (Maastricht, 1962) è un compositore e liutista olandese, musicista minimale. Noto soprattutto per essere il Vincitore del premio come miglior colonna sonora al festival di Cannes per “Solo gli …

Marco Caratozzolo

Marco Caratozzolo (Napoli, 1975) ha studiato all’Università degli Studi di Bergamo. Si è laureato nel 2000 in Letteratura russa. Nello stesso anno …

Federico Greco

Federico Greco, regista, Vive e lavora a Roma. Porta avanti una ricerca personale sui diversi linguaggi della cultura audiovisivae realizza opere tra loro …