Caricamento in corso
I corti di Energheia

Mio padre è un numeretto. 301_I corti di Energheia

Il cortometraggio liberamente tratto dal racconto omonimo di Francesca Primavera, Roma.
Premui Energheia 2008. Miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio.

La scheda tecnica del cortometraggio.

Premio Energheia 2008

Miglior racconto per la realizzazione di un cortometraggio

Liberamente tratto da “Mio padre, un numeretto” di Francesca Primavera – Roma

Interpreti: Domenico Casciaro, Luca Guarino

Sceneggiatura: Eleonora Centonze

Regia: Gennaro Zampi

Direttore di produzione: Felice Lisanti

Organizzazione: Toni Notarangelo

Durata: 3’10”

Anno e Paese di produzione: Settembre 2010 – Matera

Sinossi: Due ragazzi appoggiati al muro di cinta del carcere, passano il loro tempo inviando sms dai rispettivi telefonini. Nell’attesa, si scambiano alcune impressioni e comprendono alcune cose “non dette” di quanto accade al di là del muro.