Caricamento in corso
L'angolo dello scrittore

Matera capitale del presepe unesco 2019

– di Pasquale Doria_

E’ che ancora non ho ben capito se per essere una capitale europea della cultura, la cultura bisogna averla nella città candidata o bisogna importarla da fuori. Il processo di importazione di spettacoli e convegni di vario genere – con quale tasso di penetrazione nella popolazione materana qualcuno dirà, se può – è in fervente corso, gli appuntamenti indubbiamente si susseguono; circa la cultura locale, diciamo che aspetto di vedere gli sviluppi.
Di tanto in tanto però ne abbiamo un assaggio, come dire, una chicca e quella di oggi brilla di luce autonoma: un presepe di tufo sul fondo di una piscina. Pensate! Non un presepio normale coi pupi il muschio e il pastorello, ma un presepio in fondo alla piscina, dove magari, al posto dei pastorelli ci saranno le scatolette di tonno, al posto della bella mugnaia ci metteranno una scatola di sardine piccanti e al posto del mitico Benino, uno stoccafisso benedetto con le olive e il pomodoro.

Oh, signorimiei, qui siamo davvero alla cultura profonda: diamine! ben 11 metrisotto il pelo dell’acqua: più profonda di così come può essere la cultura?
E poi il prete che indossa la muta e va a benedire le statue sul fondale! Beh, non so come abbia fatto con l’aspersorio, le acque si saranno un po’ confuse, vabe’, fa niente, è l’intenzione che conta, vanno a benedire finanche le motociclette, basta pagare, figuriamoci eccepire per un presepe: sempre meglio di quando andavano a benedire i carri armati e i gas asfissianti del duce.
Però che cultura profonda, signorimiei, tanto di cappello e dopo aver letto l’articolo qua sotto che annuncia il fenomeno, dopo averne apprezzato costrutti sintagmi e consecuzio, allora sì che ci sentiremo indegni di tanta cultura e avvertiremo il bisogno, noi, di una immersione subacquea. Per qualche tempo. Per non vedere e per non sentire.

(…) L’intera opera, benedetta dall’arcivescovo monsignor XxxX, prima della collocazione in piscina, sono state consacrate da don Yyyy, che si è immerso con altri subacquei, sarà immersa nella piscina subacquea (…)