Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Un ponte con il Kenya – In scena i bimbi africani con lo spettacolo “Simba na Mende”

 In scena anche i bimbi africani con “Simba na mende”
Un ponte col Kenya
 Presentato il programma solidale “Da Sud a Sud” Da Sud a Sud all’insegna della solidarietà. È stato presentato ieri mattina dall’assessore alle Politiche Sociali della Provincia di Potenza, Paolo Pesacane il percorso omonimo di cooperazione internazionale per la sicurezza sociale e lo sviluppo interculturale in Kenya. Il progetto – promosso dalla Provincia in collaborazione con Amni Onlus, una ong riconosciuta dal Ministero degli Affari Esteri, e con il Kivuli Centre di Nairobi – è articolato in tre filoni di attività: intervento economico di cofinanziamento del programma sanitario (Riruta Health Program), che offre servizi sanitari di qualità gratis o a un costo sostenibile per la comunità che vive nell’area di Riruta Satellite, in particolar modo per i cittadini affetti da Hiv/Aids ed altre malattie ad esso correlate e per coloro che necessitano di assistenza sanitaria; l’avvio di politiche di partenariato e la promozione culturale, da realizzarsi attraverso un interscambio culturale con le popolazioni degli Slums di Nairobi. Nel corso dell’incontro Pesacane ha illustrato l’attività della Provincia in materia di cooperazione internazionale negli ultimi 10 anni, evidenziando la concretezza degli interventi. A raccontare l’attività svolta in Kenya, attraverso il Riruta Health Program è stato Padre Renato Kizito Se sana, missionario comboniano, fondatore del Kivuli Centre di Nairobi, centro sociale alla periferia della capitale del Kenya, nato per accogliere i bambini di strada. Successo, infine, per lo spettacolo “Simba na Mende. Il leone e lo scarafaggio”, favola africana sull’acqua, in scena, dopo la presentazione del progetto, allo Stabile.