Incontro con Gianrico Carofiglio | Sabato 14 aprile Ore 11.30 | Cinema Piccolo, Matera

Sarà presentato sabato 14 aprile presso il Cinema Piccolo di Matera l’ultima fatica letteraria di Gianrico Carofiglio con Jacopo Rosatelli: “Con i piedi nel fango”, Conversazione su politica e verità. (Ed. Ega del Gruppo Abele).

L’iniziativa, promossa dall’associazione culturale Energheia, dal FAI e dagli Amici della Biblioteca, vede il Patrocinio dell’Ordine degli Avvocati della Provincia di Matera.

Questo piccolo libro non è un romanzo ma un illuminante saggio in cui Carofiglio dice la sua sulla politica, che a suo dire è fare i conti con le cose come sono davvero, cioè spesso non belle, non pulite. Bisogna entrare nel fango, a volte, per aiutare gli altri a uscirne. Ma tenendo sempre lo sguardo verso l’orizzonte delle regole, dei valori, delle buone ragioni.

Un prontuario per l’esercizio del pensiero critico, per sottrarsi alle manipolazioni, per riaffermare (contro ogni fanatismo) il valore laico ed emozionante della verità in quanto l’avvenire appartiene ai non disillusi.

Il titolo, prende spunto da una frase di Orwell: i pensatori della politica hanno la testa tra le nuvole o i piedi nel fango. L’autore barese preferisce che ci si sporchi. Non come i corrotti, ma come i soccorritori di una alluvione.

Il libro si divide in capitoli tematici, all’interno dei quali si sviluppa la discussione attorno ad alcune parole-chiave: “Indifferenza e rancore”, “Menzogna e Manipolazione”, “Verità, sostantivo plurale”, “Le parole e le storie”. Molti gli argomenti trattati: dall’impegno politico al senso di responsabilità, il pensiero critico e il legame tra politica e comunicazione veicolata, il concetto di verità e le sue molteplici declinazioni. Particolarmente affascinante il capitolo sul linguaggio e le emozioni.

Come recita il titolo non siamo di fronte ad un saggio, ma ad una conversazione tra lo scrittore/giudice/politico e Jacopo Rosatelli, dove si riflette, senza pretese di avere risposte definitive, su impegno politico, futuro, mass media.