Currently browsing

Futuro Remoto

Futuro Remoto

La dimensione reale del fare cultura!

futuro1   Vent’anni per un uomo indicano la giovinezza, ma riferiti ad un premio letterario indicano la maturità.

      Nell’arco delle venti edizioni del Premio Energheia molti sono quelli che hanno condiviso con noi questa entusiasmante esperienza e perciò abbiamo pensato di rivolgerci a loro per scrivere di questo passaggio, suggerendo un titolo: “Futuro remoto”.

           Chi scrive quando è stretto nella metrica del titolo spesso lo fa bene. Così è stato in questo caso. Il titolo è stato mutuato da uno dei punti chiave del dossier per la candidatura di Matera a città capitale europea della cultura 2019. Ci piaceva l’idea di accostare il ventennale del Premio e la candidatura della nostra città. Il rischio che Futuro remoto potesse essere interpretata come una di quelle tracce “a piacere”, ovviamente non c’è stato, tanto che il risultato è un bellissimo contributo che Energheia regala alla propria città.

            Così in quest’antologia di racconti si intrecciano storie di scrittori, di giornalisti, di filosofi ed economisti, accumunati dalla dimensione evocativa del titolo, che non può prescindere da Matera, declinato non solo semplicemente per il suo impatto semantico.

INDICE

Un futuro perfetto_Riccardo Roversi

_Da quanto, Lauro non assaporava l’indolenza della campagna. L’odore del fieno tagliato o il fresco maculato dei pioppi, la calma dell’acqua nei …

Di venti in venti_Giorgio Olmoti

Ho quarantotto anni. Ci penso a volte, che fra vent’anni sarò un vecchio e non sarà una nozione meramente morale, un’attitudine al …

Al di là dell’ora_Asher Salah

_In quell’età in cui si inizia a voler scoprire quali paesaggi e quali umanità si celino dietro le scarne annotazioni delle cartine …

Presente zero_Valter Malenotti

_“Nonno, per favore, raccontaci una delle tue fiabe”, dissero in coro i bambini riuniti attorno al fuoco. Nonno Agostino sollevò il grosso …

120 MINUTI_Rima Abdel Fattah

_Traduzione di Barbara Caron   Entrando, lei canticchiava ancora il ritornello che trasmettevano alla radio, mentre parcheggiava la sua auto. Lanciò le …