Caricamento in corso
Futuro Remoto

Discolpa a futura memoria_di Guido Ginebri

matera_L’assalto al cielo fallì, e fummo catapultati in basso. Rimanemmo in pochi, e in tanti rinegoziarono i sogni. Le ragioni e i torti rimescolati. Ci divisero -volemmo essere divisi- e ci diedero un prezzo, nomi nuovi e una vita come tutte le altre. Le parole d’ordine furono dimenticate e sbiadendo ci facemmo simili a loro. Il denaro fagocitò ogni cosa come avevamo previsto. Resistere fu inutile.Ci consegnammo e non intesero la resa;non seppero maidi aver vinto. Fummo riassorbiti: addomesticati, ci costrinsero a comprar pomodori negli ipermercati.