Chi Siamo

 

L’associazione culturale ENERGHEIA (termine greco che vuol dire manifestazione dell’essere, atto, nell’accezione di Aristotele), costituita nel 1989 a Matera, svolge la propria attività nell’ambito della ricerca e della realizzazione di iniziative legate a nuovi strumenti di espressione giovanile. In questi anni, grazie a diverse manifestazioni organizzate in collaborazione con altre istituzioni culturali, l’associazione si è radicata nel territorio, divenendo un punto di riferimento nel panorama culturale materano.

 

Gli incontri con autori e gli approfondimenti su tematiche di stretta attualità rientrano in quest’ottica di comunicazione ed accrescimento culturale collettivo. Con le attività proposte sul territorio materano e le diverse sezioni espressive, il Premio letterario Energheia è senza ombra di dubbio una punta di eccellenza, un modo per confrontare mondi e modi di pensare, trovando nella differenza l’arricchimento.

 

Il Premio letterario Energheia, per racconti brevi inediti, è stato istituito nel gennaio 1992 su iniziativa dell’omonima associazione culturale materana. Gli intenti per i quali l’associazione fu fondata nel 1989 erano quelli di intraprendere una iniziativa culturale che avvicinasse alla lettura i giovani, trasmettendo loro nuovi interessi culturali. Tutto ciò non in forma accademica e pedante, ma cercando i “canali giusti” attraverso cui far conoscere e promuovere le nostre idee.

 

           Nel corso di questeedizioni le prospettive si sono moltiplicate poiché il Premio ha assunto stabilmente un respiro nazionale, reso possibile dalla capillare diffusione del bando presso l’intera Penisola.

 

           Tale dimensione del Premio ha del resto anche una ricaduta sul territorio per il coinvolgimento di oltre trecento tra lettori e traduttori, persone delle più disparate età e classi sociali che amano leggere, oltre ai componenti dell’associazione che si prodigano per larealizzazione dell’iniziativa in ogni sua fase.

 

Contemporaneamentealla realizzazione del Premio, si è intrapreso un’opera di internazionalizzazione dello stesso, allo scopo di confrontarsi con le “altre culture”, vicine e non. E’ il caso del Premio Africa Teller, iniziativa analoga a quella italiana che coinvolge in Africa i Paesi di lingua anglofona e francofona in collaborazione con la rivista Nigrizia dei Padri Comboniani e l’associazione onlus AMANI; e del Premio Energheia Europe rivolto ai diversi Paesi europei e che vedono i ragazzi vincitori ospiti della nostra cittadina.

 

Non va dimenticato, tra l’altro, l’impegno profuso per la realizzazione delle antologie I racconti di Energheia e Africa Teller, rispettivamente raccolta dei racconti finalisti del Premio italiano e dei racconti finalisti dell’edizione africana – quest’ultima in tre lingue italiano, inglese e francese -, oltre alla realizzazione dei cortometraggi, tratto da un racconto designato dalla Giuria e del soggetto per un corto Energheia Cinema, dove le parole si trasformano in suoni ed immagini.

 

Infine, ma non ultimo, il Premio telematico I brevissimi di Energheia – Domenico Bia, dedicato ad un nostro amico scomparso, dove ogni anno, con un tema diverso, gli scrittori in erba si sfidano un racconto brevissimo, per un massimo di 4000 battute, per essere letti e votati in rete.

 

E mail: energheia@energheia.org – facebook.com: premio energheia