Merav Fima di Be’er Sheva si aggiudica il Premio Energheia Israele 2014.

foto bando israele 2014L’associazione culturale Energheia comunica che si è appena chiusa in Israele la fase di valutazione dei racconti brevi partecipanti all’edizione 2014 del Premio Energheia Israele a cura dell’associazione Energheia e dell’Università Bezalel di Gerusalemme.

Anche quest’anno il Premio ha avuto un ampio, positivo, riscontro nel Paese Medio Orientale, curato dallo scrittore Asher Salah, professore di Storia del Cinema.  Vincitrice una giovane scrittrice ventinovenne, Merav Fima di Be’er Sheva, nel Sud di Israele, nel deserto del Negev, con il racconto: Bride Immaculate (Splendore immacolato) . Gli altri finalisti del premio sono Ya’aqov Shalom di Gerusalemme con il racconto “Nilo”; Noy Levin di Tel Aviv con il racconto “Headlights” e Mor Deree di Be’er Sheva con il racconto “My Grandma”. La vincitrice sarà ospite dell’associazione nei giorni della cerimonia di consegna del Premio Energheia, a settembre, per ricevere l’ambito riconoscimento.

Asher Salah, nato a Firenze, è professore di Storia d’Israele a Gerusalemme. È specializzato nella letteratura di Ebrei Italiani e traduttore di letteratura ebraica. Ha scritto di cinema contemporaneo e collabora con numerosi quotidiani italiani sulla politica Medio Orientale.

 

Un'immagine dei premi relativi alla VII edizione del concorso letterario

La storia del racconto vincitore, narra di una giovane novizia, esperta di rimedi naturali con le piante che nel primo dopoguerra si trasferisce dall’Europa nel nascente stato di Israele, in un convento di suore, dove intende prendere i voti. Ma qui, dopo una serie di incontri fortuiti, rimane affascinata dal suono di un flauto, suonato da un giovane pastorello musulmano.

Dopo una serie di eventi che portano la protagonista a rivedere le sue posizioni,  si ritrova a prendere una decisione vitale per la sua vita. Il racconto mette in luce la difficile convivenza tra arabi e israeliani, argomento di scottante attualità, che lascia spazio ad un finale pieno di speranza, pur nella disperazione dei suoi personaggi.
Nei prossimi giorni l’associazione pubblicherà i finalisti delle varie sezioni del Premio Energheia, la cui cerimonia di consegna avverrà il 13 settembre p.v. a Matera.