Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Al via il ciclo di incontri Scri(le)tture Ibride, le nuove tecnologie della scrittura e della lettura.

 

scri2

L’associazione culturale Energheia comunica che sabato 24 gennaio, presso il Museo “D.Ridola” di Matera – alle ore 17.30 -, avrà inizio il ciclo di incontri dal titolo Scri(le)tture ibride. Le nuove tecnologie della scrittura e della lettura.

L’iniziativa, promossa dal sodalizio materano, vede la collaborazione del Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del turismo – Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Basilicata – Soprintendenza per i Beni Archeologici della Basilicata e prevede sei lezioni frontali – gratuite, di novanta minuti ciascuna, tenute da Domenico Scavetta -, rivolte a 37 partecipanti scrittori-lettori, appassionati e curiosi che si sono iscritti nel mese scorso.

Oggi, con le continue ricerche scientifiche, alla carta e alla penna si sono aggiunti il computer, la tavoletta, il lettore di libri elettronici, il cellulare intelligente, più una serie di strumenti tecnologici non ben definibili. Gli incontri, a trent’anni dalla prima versione di Word, cercheranno di focalizzare e mettere in pratica nuovi modi d’uso per i vecchi e i nuovi attrezzi di scrittura e lettura, da parte dei fruitori delle nuove tecnologie.

Sorprende la grande partecipazione all’iniziativa da parte sia di scrittori che di lettori. Inizialmente il corso era stato programmato per quindici persone, under 30. In seguito per il numero elevato di richieste pervenuteci si è deciso di ampliare il numero portandolo al numero attuale, con una media pari ai trent’anni di età. La partecipazione attiva agli incontri sarà aiutata da un “diario di bordo”, su cui ciascun partecipante annoterà pensieri, osservazioni, dubbi, domande, … evocati dai temi affrontati.

 

 

(1)  DOMENICO SCAVETTA, saggista, ha conseguito un dottorato di ricerca in Creazione e comunicazione multimediale presso l’Università di Parigi VIII, oltre ad essere autore di diversi libri sulla scrittura elettronica: La metamorfosi della scrittura:dal testo all’ipertesto_LA NUOVA ITALIA; Texte, Hypertexte, Hypermédia_PRESSES UNIVERSITAIRES DE FRANCE. Docente corso di scrittura creativa 2001.

 

 

Programma degli incontri

 

I  – Sabato 24 gennaio/ Sabato 31 gennaio – Scrivere,trascrivere, elaborare un testo (n°2 incontri)

A oltre trent’anni dall’apparizione dei primi word processor (wp) è forse venuto il momento di rispondere ad alcune domande, all’apparenza semplici e banali: A che serve veramente un wp? Come farne un buon uso? Si tratta di una macchina per scrivere più potente, di una piccola tipografia, o cos’altro?

II – Sabato 7 febbraio/Sabato 14 febbraio – Carta e schermi: conoscere i vincoli, sfruttare i vantaggi (n°2 incontri)

La forza e la comodità delle abitudini induce spesso a dare per scontate le cose chefunzionano, e questo vale anche per la scrittura e la lettura. La molteplicità degli attrezzi oggi a disposizione ci obbliga però a reimparare, da punti di vista insospettati, anche quelle cose che siamo sicuri di conoscere a sufficienza.

III – Sabato 21 febbraio/Sabato 28 febbraio – Scritture e letture ibride tra carta e schermo: esempi e suggerimenti (n°2 incontri)

Le ricette e le istruzioni per l’uso sono rassicuranti, ma senza l’esperienza pratica non si trasformano in qualcosa di saporito. La scrittura e la lettura richiedono prima di tutto passione e impegno, qualche buon suggerimento può essere utile, specie oggi che possono assumere le forme più diverse e impensate.

 

Info:3471286099