La Murgia a primavera. Il video

Il video della passeggiata organizzata dall’associazione sulla Murgia con Giuseppe Gambetta, alla scoperta dei fiori e delle piante endemiche di cui è ricco il territorio murgiano.
La Murgia materana costituisce il naturale proseguimento verso occidente dell’altopiano delle Murge pugliesi e come tale ne condivide la genesi, le caratteristiche geomorfologiche e bioclimatiche, oltre a presentare evidenti analogie anche sul piano floristico e vegetazionale.
Sono stati gli ambienti rupestri, con le loro caratteristiche altamente conservative, che hanno permesso la sopravvivenza di queste specie nonostante vicissitudini geologiche e climatologiche del passato. Essi hanno rappresentato delle isole floristiche dove sono rimaste accantonate specie relitte, reminescenze di una flora arcaica oggi quasi del tutto scomparsa. In particolare le pareti verticali hanno offerto asilo a numerose entità vegetali dai colori vivaci e di incomparabile bellezza, che erompono quasi per miracolo da ogni più piccola fessura ove si è potuto raccogliere un pò di terriccio.