Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Al via a Matera le manifestazioni organizzate in occasione della nona edizione

Il Quotidiano – Mercoledì 10 settembre

Libri e cortometraggi per il Premio Energheia

Per il nono premio Energheia, l’associazione materna che lo promuove ormai da undici anni ha deciso di offrire una serie di iniziative culturali nei giorni che precedono la cerimonia di consegna fissata per sabato 13 settembre alle 20 in Piazza Sedile a Matera.
Tra gli appuntamenti, a partire da questa sera, di proiezioni di cortometraggi e presentazioni di libri per offrire al pubblico di tutte le età forme di intrattenimento culturale svincolate da quelle canoniche.
Con cortometraggi di sera in piazza Ridola saranno proiettati dalle 20.30 oggi, Andare di Martino Lo Cascio, Egghia di Ignazio Olivieri, e saranno riproposti i seguenti cortometraggi realizzati da Energheia nel corso di questi anni: Storia di un tufo (1999), L’attesa di Giorgio (2001), Quel che vediamo delle cose (2002) e Mettilo lì (2002).
Lavori, questi ultimi, che scaturiscono dalla passione dell’associazione materana di dar vita alle parole dei racconti (con l’istituzione dei due premi mirati, “Miglior racconto da sceneggiare” e “Energheia cinema”) rendendole immagini e suoni di un filmato che dura solo pochi minuti.
Pellicole che, inoltre, hanno all’attivo diverse partecipazioni (molte coronate da successi) a premi del settore di carattere internazionale.
Domani sera alle 20.30 in piazza Ridola si entra nel vico delle manifestazioni collaterali del premio Energheia con la proiezione e premiazione dei corti finalisti della seconda edizione di Cortovisioni di Energheia. Venerdì 12 settembre alle 19.30 in piazza Ridola Chiara Gamberale e Sebastiano Mondadori, componenti della giuria del non premio Energheia presenteranno i rispettivi romanzi: Arrivano i pagliacci e Come Lara e Talita.
Gran finale sabato sera quando piazza Sedile diventerà un salotto letterario per accogliere scrittori e artisti per la consegna del nono premio Energheia.