Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Alla Terza edizione l’iniziativa di Energheia. I colori dei murales per abbellire la città

Roma – Sabato 7 giugno

È giunta alla terza edizione l’iniziativa “Murales – coloriamo la città” promossa dall’associazione Energheia, guidata da Dino Cotrufo. Proprio sabato e domenica (7 e 8 giugno) in Via Annibale Maria di Francia, presso l’Istituto Alberghiero, verrà realizzata l’opera artistica tratta dal bozzetto “Riserva Indiana” del materano Francesco Salinari, vincitore della III edizione.
Sarà pertanto Salinari, studente dell’Accademia di belle arti di bari a realizzare il murales, coadiuvato da una trentina di giovani artisti provenienti dall’Accademia barese e dal Liceo Artistico di Matera. I lavori saranno coordinati da Rossella La salata, responsabile artistica dell’Associazione Energheia.
Le finalità dell’iniziativa è quella di vivacizzare angoli cittadini “Si vuole rendere vivibili – precisa Felice Lisanti dell’Energheia – spazi urbani in cemento, spesso dimenticati e abbandonati al degrado”. Pertanto, si vuole “evadere dalla grigia logica del cemento che pervade ogni angolo della città, abbellendo questi spazi con tocchi di colore e dare nel contempo la possibilità ai giovani artisti di esprimere le loro fantasie”.
Sono davvero tante le fantasie così come raffigurato nelle due precedenti edizioni: sulla lunga parete in Viale Italia (nel ’96) e sul muro di cinta dell’Istituto Tecnico Industriale nella zona “Matera 200” (nel ’95).
Manifestazioni artistiche, queste che vengono realizzate con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Matera. E come le precedenti iniziative forte è il desiderio da parte degli artisti di essere osservati durante la raffigurazione pittorica, e dei curiosi visitatori di comprendere – in diretta – l’esecuzione dei graffiti. Davvero interessanti e stimolatori di puri e visivi sentimenti.