Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Tornerà a marzo “Viaggio in Italia” programma di letture e incontri con le scuole

Il Quotidiano – Domenica 1 febbraio

Gli scrittori al servizio dei giovani

I ragazzi di Loperfido e Classico incontreranno due romanzieri

Scrittori che si mettono sulle tracce dei lettori, in modo particolare dei più giovani. Per la sua terza edizione, il “Viaggio in Italia” della fondazione Bellonci farà tappa nuovamente a Matera i prossimi 24 e 25 marzo coinvolgendo gli alunni dell’Istituto tecnico commerciale e per periti aziendali e corrispondenti in lingue estere “Loperfido” e del liceo classico “Duni”. Nella città dei Sassi arriveranno due scrittori campani, Francesco Piccolo e Giuseppe Montesano per presentare i loro ultimi romanzi, rispettivamente “Di questa vita menzognera” (Feltrinelli) e “Allegro occidentale” (Feltrinelli).
Viaggio in Italia è un programma di letture e incontri con i protagonisti della narrativa italiana rivolto alle scuole medie superiori. Lo scopo è mettere insieme le diverse energie che possono essere investite nella promozione della letteratura contemporanea: non solo la scuola, l’editoria e i grandi circuiti di vendita del libro, ma anche le biblioteche, i circoli di lettura e le associazioni culturali in genere.
Per il 2004 collaboreranno infatti con le scuole materane la libreria dell’Arco e l’associazione culturale Energheia. Ad organizzare l’originale programma di valenza nazionale è la fondazione Bellonci di Roma, nata dal gruppo degli “Amici della domenica” (scrittori, giornalisti, critici, pittori e sceneggiatori) che diedero vita nel 1947 al premio Strega, il prestigioso premio letterario.
La proposta didattica di Viaggio in Italia ha al suo centro il romanzo come strumento privilegiato per comprendere la modernità facendo in modo che gli scrittori possano dialogare con i più giovani: così, il mondo letterario diventa meno distante dalle giovani generazioni che hanno la possibilità di confrontarsi con alcuni degli autori contemporanei più interessanti. Lo scorso anno, ad entusiasmare gli studenti sono stati Enzo Siciliano e Clara Serni. L’iniziativa Viaggio in Italia prevede un incontro con gli scrittori aperto al pubblico e un dibattito con le classi dell’ultimo anno del liceo classico e dell’istituto tecnico commerciale.
In questi giorni gli studenti, seguiti dai docenti Nilde Serinelli e Angelo Roberti stanno leggendo i romanzi inviati dalla fondazione Bellonci per prepararsi all’incontro con gli autori, nuovi talenti della narrativa italiana.
Giuseppe Montesano, napoletano, ha vinto la scorsa edizione del premio Viareggio. Collabora a “Diario della settimana”, ha pubblicato “Nel corpo di Napoli”; “A capofitto” e “Di questa vita menzognera”.
Francesco Piccolo, nato a Caserta nel 1964, vive e lavora a Roma. Con Feltrinelli ha pubblicato “Storie di primogeniti e figli unici”; “Se c’ero dormivo”; “Il tempo imperfetto” e “Allegro occidentale”. Collabora con riviste e scrive per il cinema.