Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Premio Energheia “Africa Teller”, vince la scrittrice keniana Fanis Odhiambo

La Nuova Basilicata – Lunedì 17 maggio

La quarta edizione del premio letterario Energheia Africa Teller è stato vinto da Fanis Odhiambo. La giovane scrittrice di Nairobi, vincitrice con il racconto “Love conquers” (L’amore conquista) ha preso parte alla cerimonia di premiazione, sabato sera a Palazzo Lanfranchi.
“Siamo stati felici di averla con noi – ha detto Rossella Montemurro, presidente di Energheia – un’impresa non facile se si considerano tutti i problemi legati al visto d’ingresso nel nostro paese”.
“Non conoscendo la realtà del continente africano – prosegue Rossella Montemurro – facilmente la ingabbiamo in cliché. Sentire da Fanis Odhiambo che ha partecipato al premio avendo sentito uno spot mentre era dal parrucchiere, ha stupefatto il pubblico presente a Palazzo Lanfranchi”. Come ha fatto notare Elisabetta Jankovic, “Continuiamo a pensare all’Africa come ad un Paese di guerre, di carestie e arretratezza. Certamente queste sono realtà presenti in Africa, ma non sono le sole. La vincitrice del premio studia informatica, scrive racconti ed è una ragazza come ce ne sono tante in Europa, in Italia. La potenzialità più grande di questo premio letterario, credo consista proprio nella possibilità di dare voce ad un Africa differente da quella che solitamente ci propongono. Dagli scritti in concorso, emerge la voglia di raccontare miti e leggende che sono alla base della loro cultura. Gli autori ci fanno partecipi di una realtà molto differente dall’Africa islamica oggi tanto di moda”.

(Nella foto_Fanis Odhiambo con Padre Kizito e Felice)