Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Presentato Energheia Lamis

Il Quotidiano – Domenica 6 gennaio

Premio letterario per bambini

“Mentre stilavamo il bando di concorso abbiamo immaginato questi bambini che trovano un’occasione in più per rinsaldare il proprio mondo con conoscenti e amici che hanno vissuto sul territorio murgiano. Ad esempio, può essere capitato ai più piccoli di visitare alcune masserie del comprensorio senza conoscere niente delle storie importanti che si sono vissute in quel luogo”.
È quanto ha affermato Paolo Montagna, direttore del Centro di educazione ambientale di Matera che insieme all’Ente parco archeologico storico naturale delle chiese rupestri e all’associazione culturale Energheia ha presentato ieri ufficialmente la prima edizione di Energheia Lamis, premio riservato ai bambini dagli otto agli undici anni.
“Vita tra jazzi e masserie murgiane” è un argomento che si lega alla presenza nell’hinterland di un vasto patrimonio di jazzi, masserie e strutture rurali.
“Racconti a quattro mani – continua Paolo Montagna – proprio perché riteniamo che sia importante recuperare storie e testimonianze di una cultura che rischia di scomparire. Speriamo che questa iniziativa venga accolta anche dagli insegnanti. Ringrazio Mario Tommaselli per la disponibilità a presiedere la giuria della prima edizione del premio”.
Il premio Energheia Lamis è un progetto pilota, da intendersi come una ricerca antropologica che nasce dalla voglia di collaborare insieme all’associazione Energheia, oramai affermata a livello nazionale nella gestione di un premio letterario. Sarà affidata all’associazione materana, infatti, la selezione e la valutazione dei racconti.