Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Stasera la visione del film “Il più lungo giorno” del regista di origini lucane Roberto Riviello

La Nuova Basilicata – Sabato 23 giugno

Fare cultura con Energheia

Matera, in programma presentazioni di testi, proiezioni di cortometraggi e concerti

A Matera in corso la rassegna “Lentamente” a cura dell’associazione culturale Energheia e il dipartimento di Salute mentale di Matera. “Lentamente” così come spiega l’associazione Energheia, si colloca a margine delle giornate del corso d scrittura creativa “Esercizi di stile” (che termine domani), volto ad offrire con docenti qualificati, fra i quali Giulio Mozzi, nozioni indispensabili per la stesura di un racconto. Gli incontri di “Lentamente” costituiscono degli approfondimenti con scrittori, musicisti, registi e le loro rispettive creazioni artistiche.
Sono previste presentazioni di testi, proiezioni di cortometraggi, film e il concerto di un gruppo musicale. Alcuni incontri della rassegna si terranno presso il cortile della Chiesa rupestre di Santa Maria degli Armeni. Ogni serata vedrà protagonisti gli stand espositivi di quanti sono sensibili all’iniziativa e hanno deciso di affiancare l’associazione Energheia: il dipartimento di salute mentale, la libreria dell’Arco, l’Onyx Jazz Club, Legambiente.
Edoardo De Ruggeri, responsabile del Centro di salute mentale ha sottolineato l’importanza di una simile collaborazione che permette di prendere atto dell’efficacia degli aspetti riabilitativi, mettendo in luce le capacità positive insite in soggetti con problemi o che vivono situazioni di disagio.
Il dipartimento ha aperto quattro laboratori gestiti dagli utenti con l’aito di collaboratori e volontari a Matera il laboratorio “Detto fatto” e il laboratorio di serigrafia “Sotto Sopra e a Pomarico la “Cartotecnica” e a Montescaglioso “Il restauro del mobile”.
Rocco Canosa, in merito alla collaborazione con l’associazione Energheia, ha precisato che “La stessa ha spesso contribuito a difendere ed accogliere la diversità in tutte le sue forme intese non come limite o barriera ma come ricchezza e fonte cui attingere preziosi contributi per una crescita umana e culturale”.
Proiettati tre corti realizzati da Energheia nell’ambito della sezione miglior racconto da sceneggiare del Premio letterario. Stasera è prevista la proiezione del film “Il più lungo giorno” del regista di origini lucane Roberto Riviello. In collaborazione con Time Zones, altro appuntamento con il suggestivo flamenco arabo dei “Nura”.

Nella foto_La lezione del regista lucano Roberto Riviello