Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Un’iniziativa di Energheia e dell’Asl n.4, per la riappropriazione del tempo e del pensiero

La Gazzetta del Mezzogiorno – Lunedì 18 giugno

Musica, letteratura, cinema, pittura. Strade dell’arte da attraversare lentamente per riappropriarsi del tempo, riscoprire il pensiero e la riflessione. Si intitola non a caso Lentamente la manifestazione organizzata dall’associazione Energheia in collaborazione con il Dipartimento di Salute mentale.
La rassegna si colloca a margine delle giornate del corso di scrittura Esercizi di stile, in programma dal 19 al 24 giugno per offrire le nozioni indispensabili alla stesura di un racconto.
Il sipario sugli incontri di Lentamente si aprirà questa sera alle 20 nella chiesa di Santa Maria De Armeniis con un incontro con lo scrittore Giulio Mozzi. La manifestazione proseguirà domani nello stesso luogo, ma alle 20.30, con la proiezione di cortometraggi di autori locali e giovedì con un incontro con la sceneggiatrice materana Mariolina Venezia. Mentre mercoledì la rassegna si sposterà al cinema comunale per la proiezione del Film “Il più lungo giorno”. Venerdì, concerto in Piazza Ridola dei Nura. Sabato, appuntamento finale con Franco Casano.
“La collaborazione con Energheia – spiega Rocco Canosa, direttore del dipartimento di Salute Mentale – rientra in una prospettiva terapeutica che, pur non trascurando la sintomatologia, comprende l’inserimento, lo scambio e la valorizzazione delle risorse presenti sul territorio”.

Nella foto_Un’immagine degli incontri di “Lentamente”