Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Mingo in un corto

Il Quotidiano – Sabato 10 luglio

“Lo spaventapasseri” di Cesare Fragnelli (regia e sceneggiatura) e interpretato da Mingo De Pasquale, in arte Mingo, l’inviato pugliese di Striscia la notizia è stato uno dei cortometraggi più votati dalla giuria popolare mercoledì sera a Jazzo Gattini nel corso della rassegna “lentamente “, organizzata dal dipartimento di Salute Mentale e dall’associazione culturale Energheia.
Tra i ventidue corti pervenuti al concorso Cortovisioni di Energheia, quindi, anche un filmato originale che si avvale di una presenza di eccezione, nota al grande pubblico per gli scoop del tg satirico di Canale 5. Nella splendida scenografia naturale valorizzata dai colori accesi delle campagne del Sud, la piccola protagonista si accorge che lo spaventapasseri si muove e corre dal padre per dirglielo. Tra sogno e realtà negli occhi della bambina sempre più convinta di aver visto lo spaventapasseri animarsi, l’uomo (Mingo) prende il fucile e, insieme, si avviano verso l’imponente figura isolata nel campo.
Decisi, mano nella mano con un’espressione di Mingo insolitamente seria, ecco che, tolta la pentola che lo spaventapasseri ha sul viso, si scopre un immigrato di colore.
Dopo la ramanzina di Mingo e la linguaccia della bimba nei confronti dell’extra-comunitario, scorrono i titoli di coda.