Caricamento in corso
Rassegna Stampa

Il protagonista: Con 64 punti sull’amore ha vinto

La Gazzetta del Mezzogiorno – Lunedì 19 settembre

Il vincitore della XI edizione del Premio Energheia, Marco Candida con Maurizio Bettelli

Ciuffo scuro sugli occhi, simpatico, intimidito, un morbido accento piemontese: ritratto di Marco Candida, 27 anni di Tortona, vincitore dell’XI edzione del Premio Energheia con il racconto “64 punti”. Protagonista, una ragazza ferta dall’amore, che incontra un altro uomo e lo “testa” dando un voto a tutto quello che fa. “Sono partito da un’idea semplice – spiega l’autore – : quel modo di dire tipico delle donne, quel ragazzo ha perso dei punti, ha guadagnato punti. Così è nata la protagonista del mio lavoro: un personaggio che è una estremizzazione, che dà punti alla gente che frequenta e al suo fidanzato, assumendo un atteggiamento iperrazzionale”.
Marco scrive praticamente da sempre: “Ho un po’ di racconti nel cassetto – racconta -, ho cominciato a 11 anni e da allora non ho mai smesso. Scrivo 10,12 pagine al giorno. Non partecipo molto ai concorsi, non so perché: ne ho fatti solo 3, e mi sono sempre piazzato bene”.
Non sa se da grande farà lo scrittore, per ora fa lo studente universitario. “Per oltre 2 anni sono stato impiegato in una ditta di asfalto. Poi mi sono iscritto a giurisprudenza, mi laureerò presto. Ora sto cercando un lavoro”.